Astigmatismo: definizione e trattamento

L’astigmatismo è un difetto di rifrazione presente in quei soggetti in cui l’occhio presenta una forma irregolare


In tale scenario l’occhio presenta linee di rifrazione differenti in due sezioni, tali da alimentare una condizione astigmatica che, a sua volta, può essere definita di tipo regolare (la più frequente) o irregolare.


In particolare, parliamo di astigmatismo regolare quando la cornea ha la “forma” di una palla da rugby, con curvatura uniforme dei meridiani, mentre parliamo di astigmatismo irregolare, in tutti quei casi in cui le curvature dei meridiani non sono uniformi, generalmente in seguito a traumi, patologie, degenerazioni, malformazioni o cicatrici.


Si tenga comunque conto che in alcuni casi, minoritari, l’astigmatismo può non riguardare la sola cornea, bensì anche riguardare il cristallino o la retina. Si avrà di conseguenza una condizione più comune, di astigmatismo corneale, insieme a astigmatismo lenticolare o astigmatismo retinico.


Dall’astigmatismo al cheratocono: come risolvere

Si tenga conto che in alcuni casi l’astigmatismo può evolversi in una malattia molto conosciuta, denominata cheratocono

La natura patologica del cheratocono Necessita della valutazione da parte del medico Oculista.


Come si Può migliorare la visione di Un ASTIGMATICO

Fortunatamente, dinanzi a questo scenario c’è una soluzione piuttosto efficace rappresentata da occhiali su cui vengono montate particolari lenti innovative, cosiddette “aberrometriche” che, rispetto a quelle tradizionali, riescono a correggere non soltanto il difetto visivo, qualunque esso sia (miopia, ipermetropia, astigmatismo, presbiopia), ma anche a migliorare la qualità visiva.


L’uso delle lenti aberrometriche

Per spiegare semplicemente cosa accade, si può evidenziare come ogni imperfezione che la luce incontra nel suo percorso ottico, dalla cornea fino al piano della retina, è in grado di determinare una distorsione dei raggi luminosi, o una imperfetta focalizzazione dell’immagine sulla retina. Ovvero, genera delle “aberrazioni”.


Ebbene, con tali lenti innovative è possibile ridurre tali aberrazioni con un conseguente miglioramento della qualità visiva. Per farlo bisognerà partire con un esame aberrometrico, con il quale si rilevare e si misura qualitativamente e quantitativamente l’imperfezione in diverse condizioni di luminosità.


Puoi eseguire un test Abberrometrico Gratuito presso il nostro negozio cliccando sul pulsante qui sotto






Le lenti aberrometriche risultano dunque molto utili nel correggere astigmatismi irregolari indotti da ferite corneali o cicatrici chirurgiche che fino ad oggi potevano essere compensati solo parzialmente con le lenti a contatto.


Si tenga infine conto che spesso e volentieri i problemi maggiori esistono di notte e in condizioni di scarsa luminosità, quando la pupilla è maggiormente aperta e i difetti visivi vengono evidentemente enfatizzati. Attraverso gli strumenti più innovativi oggi in dotazione riusciamo tuttavia a mettere in evidenza ogni problematica di astigmatismo, generando dunque un profilo di visione efficace anche nelle condizioni di luce più difficili!

19 visualizzazioni

Contatti

Lun             Chiuso/17.00-20.00

Mar    9.30-12.30/17.00-20.00

Mer    9.30-12.30/17.00-20.00

Gio    9.30-12.30/17.00-20.00

Ven     9.30-12.30/17.00-20.00

Sab    9.30-12.30/17.00-20.00

Dom          Chiuso/Chiuso

Email. otticaviewpoint@gmail.com

Sito web. www.otticaviewpoint.com

Telefono. 0965 350758

Via Longitudinale, 47

89134 Pellaro
Reggio Calabria (RC)

© 2020 by Studio WebAlive. Proudly created with Wix.com