Lenti abberrometriche notturne! come funzionano e cosa fanno!

La nostra vista cambia dal giorno alla notte a causa della variazione del diametro della pupilla in conseguenza agli stimoli luminosi molto variabili tipici da effetto luci delle macchine che vengono incontro.


Con il calcolo abberrometrico creiamo una lente che corregge le piccole imperfezioni della visione non correggibili con le lenti tradizionali


Il risultato è una vista piu' nitida e luminosa specialmente con poca luce, contrasto migliorato colori piu' vividi!


La refrazione soggettiva convenzionale viene misurata in ambienti ben illuminati, di conseguenza i valori delle prescrizioni funzionano bene nelle situazioni d'illuminazione diurna. Tuttavia quando la pupilla si dilata nelle situazioni di scarsa luce, le aberrazioni periferiche dell'occhio possono portare a scostamenti della refrazione che inficiano la validità della prescrizione convenzionale. La tecnologia i.Scription® è in grado di combinare le informazioni sulle aberrazioni periferiche fornite da i.Profiler®plus con la refrazione soggettivagenerando una prescrizione ottimizzata per garantire una migliore visione diurna e notturna.



62 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2021 by Studio WebAlive. Proudly created with Wix.com